Calella Beach (Barcellona), 22 Maggio 2016

Brilla un raggio di sole sulla strada di Alessandro Degasperi, il triatleta della Val di Fiemme che dopo due settimane dall’ultimo impegno agonistico in terra spagnola (Ironman 70.3 Mallorca) ci ritorna Foto-22-05-16,-09-58-09_nuovamente, questa volta versante catalano, con grande carica ed entusiasmo. Il 70.3 di Barce
llona parte puntualissimo alle ore 07.00 dalla spiaggia di Calella, con un mare mosso e un’acqua molto fredda; tra i PRO ci sono lo svedese Patrik Nilsson (poi 1° assoluto con il tempo di 4:04:55), il tedesco Maurice Clavel (2° in 4:05:30 dopo essere stato davanti per quasi tutta la gara), il francese Sylvain Sudrie (3° in 4:11:29), l’ucraino Viktor Zyemtsev, il polacco Milosz Sowinski, gli inglesi Ritchie Nicholls, Stuart Hayes e Fraser Cartmell, gli spagnoli Victor Del Corral e Miguel Fidalgo, il francese Bertrand Billard (vincitore tre settimane fa ad Aix en Provence), il sudafricano Matt Trautman (4° all’Ironman South Africa di Aprile) e l’italiano Domenico Passuello per citarne alcuni. Uscito dall’acqua 15°, Degasperi ha cominciato l’impegnativa frazione bike con un buon passo che è riuscito a mantenere per tutti i 90 km recuperando molte posizioni, mentre davanti il tedesco Maurice Clavel continuava a spingere sull’acceleratore, controllato a distanza dallo svedese Patrik Nilsson. Giunto 6° in T2, Alessandro Degasperi ha provato ad imporre il suo ritmo fin da subito per puntare alla 3
a posizione, distante poco più di 3 minuti.Foto-22-05-16-100614 Al 10° km “il Dega” è passato in 4a posizione in compagnia dell’ucraino Zyemtsev e di Passuello, con i quali ha proseguito il forcing all’inseguimento del francese Sudrie che però ha corso in maniera regolare gestendo il vantaggio accumulato in bici. Con un passo medio di 3.35/km nella frazione a piedi, Degasperi è riuscito quindi a conquistare il 5° piazzamento assoluto, preceduto di pochi secondi da Zyemtsev in un finale molto tirato.


Queste le parole di Alessandro al traguardo: “Sono contento della mia prestazione anche perché il nuoto è stato abbastanza difficile a causa del mare mosso e dell’acqua molto fredda. In bici ho visto un po’ di miglioramenti, frutto del lavoro di queste due settimane dopo Mallorca in cui mi sono concentrato particolarmente su dei lavori specifici, cercando di spingere al massimo e recuperando molte posizioni in un percorso duro come piace a me. Questo però chiaramente mi ha penalizzato un po’ nella corsa dove non sono riuscito ad esprimermi proprio al meglio. Ad ogni modo, in ottica delle prossime gare, soprattutto IRONMAN, sono soddisfatto.”

Alessandro Degasperi durante la stagione 2016 viene supportato da sponsor e aziende partner come BianchiEnervitPolarSantini Maglificio SportivoFi’zi:kRudy ProjectMavicScicon Bags,BV SPORTAqua SphereHoka One OneFunivie Malcesine Monte Baldo e Trispecialist.com

Alessandro Degasperi 5° all’Ironman 70.3 Barcellona
Tagged on: